Fiori di Bach – Parliamo di: Holly

Notizie/Eventi on 1 Dic , 2014

Il fiore che proponiamo in questo periodo è Holly (Ilex Aquifolium).
Fiori di Bach - Holly

Questo alberello o cespuglio rappresenta il Natale, in particolare nei paesi anglosassoni.
Il suo nome Holly viene da Holy e significa “sacro”. In Inghilterra si adornano le case con i suoi rami dalle foglie verdi e le bacche rosse fino alla dodicesima notte per propiziare il rinnovamento che giunge dopo il giorno più buio dell’anno e festeggiare il ritorno delle luce nel mondo.

L’Agrifoglio è una pianta che cresce all’aperto ed è caratterizzata dalle sue bacche rosse che in inverno attirano lo sguardo e dalle sue foglie sempreverdi, scure ed appuntite. E’ una piccola pianta che si sviluppa lentamente e che cresce al riparo di alberi più grandi e fa  parte della flora del sottobosco.
Le sue foglie sono scure per attirare più luce possibile ed hanno un asse centrale molto forte, un margine dentato-aghiforme, una superficie lucida incerata: si piegano per ricevere il massimo di luce e per rifletterla alle foglie più interne che si trovano nella parte centrale del cespuglio.
Il cespuglio è formato da parecchi tronchi che crescono in diverse direzioni, di colore scuro se esterni e grigio chiaro se interni; possono essere presenti anche dei polloni giovani di colore verde.
Questa struttura a cespuglio unita alle struttura delle foglie, permette la difesa e la crescita delle nuove pianticelle che si intrecciano ai rami più vecchi da cui trovano sostegno e riparo. “L’unione dei rami dà forza al gruppo” e le piante tendono a crescere insieme. Le bacche sono un ottimo nutrimento per gli uccelli che cosi facendo “piantano” i semi, che sono quatto per ogni bacca, nelle stesso punto. La nascita delle nuove piante avviene di solito in boschi di faggio e di grandi querce, e cresce nonostante le difficoltà perchè è una pianta forte.
La radice permette una buona fissazione della pianta nel terreno in quanto scende in profondità garantendo un buon assorbimento di acqua, di nutrimento e l’accumulo di sostanze di riserva per i momenti sfavorevoli.
Sono presenti fiori maschili e fiori femminili su piante diverse. Sono simili per struttura ed aspetto, entrambi di colore bianco raggruppati vicino alla corteccia dei rami,  i femminili più piccoli con un ovario ed alcuni stami falsi che non partecipano all’impollinazione e fioriscono a maggio, i maschili con stami prominenti e che si sviluppano in estate.
Entrambi i fiori si usano per preparare il rimedio floreale.
I fiori rappresentano il culmine della vitalità, il massimo dell’energia e della creatività che esprimono nella produzione della nuova vita rappresentata dal seme.
In Holly i fiori sono bianchi a 4 petali e diffondono un profumo dolce attirando molte api. Rappresentano una grande e forte energia perchè fiori e bacche sono spesso presenti contemporaneamente.
L’essenza floreale rappresenta dunque l’Amore universale che sostiene la creazione, l’energia suprema che sostiene la vita, la consapevolezza dell’unità del Tutto.

Descrizione originale di Bach:
“Per quelli che a volte sono assaliti da pensieri di gelosia, invidia, vendetta, sospetto, e per curare le varie forme di collera. Queste persone possono arrivare a soffrire interiormente, senza che spesso ci sia una causa reale per la loro infelicità.”.
Quando Bach ci spiega come utilizzare questo rimedio, ci parla dei tratti negativi che qualunque persona può, in un momento dato, sentire dentro di sé ,  o/ed esprimere all’esterno con pensieri e comportamenti caratterizzati da gelosia, invidia, vendetta, sospetto, collera, etc.
Tutte le persone possono provare questi sentimenti ma talune possono essere più inclini di altre.

Holly è anche uno stato  dovuto a stimoli esterni che in determinate circostanze ci stimolano a reagire in questo modo. La vita che conduciamo nelle condizioni sociali attuali è un terreno ideale in cui le ingiustizie che vediamo e subiamo ci lasciano in uno stato emozionale difficile da gestire; lo stato Holly negativo è una esplosione incontrollabile che purtroppo vediamo sempre più di frequente nella vita di tutti i giorni.
Naturalmente la reazione è molto personale e dipende dalle proprie risorse psicologiche ed emozionali; questa essenza floreale aiuta ad armonizzare lo stato negativo e permette di gestire l’emozione dell’ira che si manifesta con la rabbia, con l’aggressività, con la violenza, l’invidia, la gelosia;  è un rimedio  utilissimo nei bambini e negli animali in quanto armonizza le emozioni primarie ed associata a Cherry plum contiene le esplosioni emotive  degli adolescenti. Si possono ottenere buoni risultati vaporizzando una miscela di Holly, Cherry plum e Willow in ambienti lavorativi, in scuole ed asili.
Per uso esterno l’applicazione del rimedio floreale è utile nelle eruzioni cutanee quali acne, orticaria, eczemi, dolori erpetici, nevralgie.
Holly fa parte del gruppo di fiori che Bach definì i più spiritualizzati …

Bibliografia
Bach, Edward, Le opere complete, Macro Edizioni, 2002
Orozco, Ricardo, Fiori di Bach 38 descrizioni dinamiche, Edizioni Centro di Benessere Psicofisico, 2011
Barnard, Julian, Fiori di bach Forma e Funzione, Tecniche nuove, 2004
Kaminski, P., e Katz, R., Repertorio delle essenze floreali, Natur Editore, 2009
Canellas, Jordi, Cuaderno Botanico de Flores de Bach, Integral, R.B.A., 2008